Press "Enter" to skip to content

TOMSK, SFIDA TRA BECCHINI

Si è svolto a Tomsk, la città siberiana resa famosa dall’avvelenamento vero o presunto di Aleksej Navalnyj (città, tra l’altro, dove il candidato di Navalnyj è stato eletto nel governo cittadino, come a Novosibirsk), il primo campionato per becchini. L’iniziativa era stata programmata alcuni mesi fa ma aveva dovuto essere rinviata per l’irrompere del Coronavirus.

 “Grave Mayhem 2020” era il titolo dato all’evento. La gara consisteva nello scavare a mano, con un badile, fosse lunghe 2 metri, larghe 80 centimetri e alte 1,6 metri, con tanto di giudici a valutare la precisione del risultato. Ha vinto un becchino di Tomsk, che ha scavato la sua fossa in 52 minuti. Il secondo classificato ha avuto un ritardo di ben 16 minuti.

“Si trattava di mettersi allaprova per fornire ai clienti un servizio sempre migliore”, ha commentato uno degli organizzatori. Risultato: l’iniziativa verrà ripetuta nel maggio 2021 a Novosibirsk, e le iscrizioni sono già aperte.

LdM

Tutte le notizie e l’attualità sul nostro canale Telegram

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.