Press "Enter" to skip to content

Estonia, Nato, Russia. Parla Kersti Kaljulaid

Tutte le notizie e l’attualità sul nostro canale Telegram

One Comment

  1. DS DS 7 Ottobre 2020

    E’ bellissimo vedere come si naturalizzi il fatto che sia la Russia una minaccia per la NATO, e non viceversa, come invece dimostrato dalla storia dell’espansionismo ad Est e del suo accerchiamento strategico.
    La signora non ha dubbi sul fatto che gli Skripal siano stati avvelenati, e dalla Russia. Che sia stata la Russia ad aggredire la Georgia (e non il contrario come documentato dall’OSCE). Non ci sono ovviamente responsabilità occidentali in quanto successo in Ucraina.
    E’ sempre la Russia ad aggredire i poveri mebri o futuri membri NATO, non è la NATO che va a sfrucugliare da quelle parti in cerca di nuove postazioni strategiche per contenere la Russia!
    Trovo impressionante, in senso negativo, la faccia di bronzo di questa signora, che non è nemmeno la peggiore, nel rifugirarsi in una realtà orwelliana che è il contrario di quella che chi ha occhi per vedere ed orecchie per sentire, dovrebbe invece riconoscere.
    Gli intenzionali vuoti di memoria selettivi di questi personaggi sono fantastici. E’ impossibile distinguere la loro faccia dal loro c..o.
    Si riempiono la bocca di principi liberali e poi negano le libertà più fondamentali ai russofoni che sono nati in quei Paesi. Riscrivono la storia ad uso e consumo del loro patetico piccolo nazionalismo, glorificando il collaborazionismo con i nazisti. Parlo per esperienza diretta.
    Noi siamo nella NATO anche per assecondare le paranoie, le bizze e la disonestà intellettuale dei leaders di questi paesi insignificanti. Ce li siamo anche presi in Europa, ed abbiamo pagato loro infrastrutture varie. In cambio hanno inondato il nord Europa di manodopera a basso costo che in gran parte lavora in nero, e quando l’Italia vuole proteggere i propri confini dall’immigrazione irregolare, si mettono a cianciare di diritti umani (che negano ai russofoni a casa loro).
    Se è con questi che dobbiamo stare, meglio andarsene fuori sia dalla NATO (a prescindere) sia dall’UE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.